COD
COD

Kit determinazione del COD nell’acqua

La Domanda Chimica di Ossigeno (COD) è un valore importantissimo e uno dei parametri principali per il monitoraggio delle sostanze inquinanti nelle acque reflue civili e industriali: rappresenta la quantità di ossigeno necessario per l’ossidazione di tutte le sostanze organiche e inorganiche presenti (in mg/l o mg/m3).

I kit HYDROCHECK MONOTEST COD sono stati studiati e progettati appositamente per assisterti nelle analisi, in quanto di permettono di effettuare valutazioni precise in modo rapido e affidabile: questo è importante anche perché il valore COD può essere collegato alla domanda biochimica d’ossigeno (BOD) a patto che la relazione venga stabilita di volta in volta per ciascun flusso d’acqua.

Effettuare l’analisi con il kit COD consente di ottenere valori chiari, intuitivi e precisi senza spreco inutile di reagenti: se sei interessato e vorresti ricevere informazioni per la fornitura di kit HYDROCHECK, ti invitiamo a compilare l’apposito modulo o a inviarci una richiesta tramite e-mail.

Kit-determinazione-cod-acqua
COD

Le analisi effettuabili

6151
COD 160 (range 10 – 160 mg/L)
6153
COD 1.500 (range 100 – 1.500 mg/L)
6154
COD 1.500 senza Mercurio (range 100 – 1.500 mg/L)
6155
COD 10.000 (range 1.000 – 10.000 mg/L) *ampliabile fino a 15.000 mg/L
6152
6152 – COD 160 senza Mercurio (range 10 – 160 mg/L)
COD

La procedura

Per effettuare l’analisi del COD è necessario disporre di :

  • micropipetta di precisione per la misurazione del campione
  • termoreattore per il riscaldamento del campione (150°C per 2 ore)
  • portaprovette per il raffreddamento delle provette calde
  • fotometro o spettrofotometro con alloggiamento per provette rotonde da 16 mm (ad es.: UviLine)
  • kit Hydrocheck MONOTEST COD adatto alla concentrazione attesa.

Ogni MONOTEST COD contiene 21 provette rotonde di vetro ottico da 16 mm chiuse con tappo a vite. Venti contengono il reagente necessario per l’analisi, a base di bicromato di potassio e acido solforico, la ventunesima il bianco per l’azzeramento dello strumento.

Per effettuare l’analisi è sufficiente aggiungere un preciso quantitativo di campione in una provetta contenente i reattivi. Successivamente viene effettuata una digestione in un termoreattore (sviluppo della colorazione) e, dopo raffreddamento a temperatura ambiente, l’assorbanza del campione viene misurata con un fotometro o spettrofotometro, determinando così la concentrazione in mg/L di COD.

Qualunque metodo venga impiegato, è necessario che il campione da analizzare sia perfettamente omogeneo.

I nostri contatti

Hai delle domande?
Contattaci

Via Giampietrino, 1 20156 Milano (MI)

02 33220459

reasol@reasol.it

    Consulta Privacy