Spettrofotometri

Gli spettrofotometri sono strumenti molto utilizzati nella chimica analitica e sono ormai fondamentali per le analisi in cui è richiesto un elevato grado di accuratezza e precisione del risultato.

Tra i diversi tipi di spettrofotometri esistenti per l’analisi delle acque sono utilizzati gli spettrofotometri visibile e, in alcuni casi, UV-visibile, dato che la maggior parte dei test colorimetrici ha un picco di assorbimento tra i 400 e i 700 nm.

 

Il grande vantaggio di questi strumenti è che riescono a rilevare anche minime variazioni della colorazione del campione analizzato e quindi riducono sensibilmente il rischio di errore umano, che è, invece, tipico delle determinazioni manuali.

Gli spettrofotometri sfruttano la legge di Lambert – Beer che correla la quantità di luce assorbita da una sostanza con la sua concentrazione e con lo spessore del mezzo (cuvetta o provetta) attraversato. Quindi una luce, che colpisce una soluzione contenente una certa quantità di sostanza, perde parte della sua energia in modo direttamente proporzionale alla concentrazione della sostanza nella soluzione stessa e alla dimensione dello spessore di soluzione che deve attraversare.

Gli spettrofotometri del gruppo Aqualabo, di cui siamo rivenditori per l’Italia, sono strumenti perfetti da utilizzare con i nostri kit HYDROCHECK e sono utilizzabili anche per altre analisi, senza vincolare l’utilizzatore.

Il gruppo propone due linee di strumenti: gli UviLine e i PRIM.

Gli spettrofotometri UviLine sono strumenti pratici, intuitivi e funzionali. Hanno uno schermo a colori molto grande che permette all’utilizzatore di osservare anche gli eventuali grafici delle curve di taratura proposti dallo strumento, senza il bisogno di doverli elaborare a mano. Sono dotati di porte USB, ideali per il collegamento a stampanti e/o PC o per esportare le analisi effettuate tramite una chiavetta USB, oltre che per ricevere eventuali aggiornamenti o assistenza dalla casa madre tramite e-mail, evitando di dover spedire lo strumento (salvo il caso di problemi meccanici che richiedono assistenza tecnica). Sono inoltre predisposti per poter essere usati sia con provette sia con cuvette (in base alla scelta dell’alloggiamento) e sono quindi utilizzabili con tutti i kit Monotest e Spectratest. Per la gestione dello strumento sono selezionabili varie lingue, tra cui l’italiano. Gli spettrofotometri del gruppo Aqualabo da noi venduti sono forniti con tutti i metodi HYDROCHECK già memorizzati, permettendo all’utilizzatore di leggere il risultato dell’analisi direttamente in mg/l.

I due strumenti di questa linea che sicuramente meritano una menzione particolare sono:

Uvi-Line 8100

 

Lunghezza d’onda 320 – 1.100 nm
Sorgente luminosa Lampada alogena
Ampiezza banda 6 nm
Accuratezza ± 2 nm
Ripetibilità ± 0,5 nm
Risoluzione 1 nm
Campo misura assorbimento -3 / 3,3 A
Celle misura Provette 16 mm

Cuvette da 5 a 100 mm

Dimensioni 404 x 314 x 197 mm
Peso 4,7 Kg
Porte USB e RS232

Uvi-Line 9400 (UV)

Lunghezza d’onda 190 – 1.000 nm
Sorgente luminosa Lampada xeno
Ampiezza banda 4 nm
Accuratezza ±1 nm
Ripetibilità ± 0,2 nm
Risoluzione 0,1 nm
Campo misura assorbimento -3 / 3,3 A
Celle misura Provette 16 mm

Cuvette da 5 a 100 mm

Dimensioni 404 x 314 x 197 mm
Peso 4,0 Kg
Porte USB e RS232

 

 

 

Gli spettrofotometri PRIM, rispetto agli UviLine, sono più semplici, mantenendo comunque un buon grado di precisione. Sono utilizzabili solamente con cuvette da 10 mm, quindi sono ideali per i kit SPECTRATEST.

 

Prim Light (Spettrofotometro visibile)

 

PRIM Light

Lunghezza d’onda 330 – 900 nm
Sorgente luminosa Lampada alogena
Ampiezza banda 10 nm
Accuratezza ±1,5 nm
Ripetibilità ±1 nm
Risoluzione
Campo misura assorbimento -0,3 / 2,5 A
Celle misura Cuvette 10 mm
Dimensioni 180 x 280 x 220 mm
Peso 2,5 Kg
Porte RS232